Programmazione Didattica

IL MONDO CHE VORREI

Il bambino scopre uno stile di vita nuovo che consenta di superare consumi talvolta eccessivi che lo portano a sprecare molto di quello che ha.
Il cammino di quest’anno vuole aiutare il bambino, attraverso le storie, il gioco e l’espressività, a sviluppare una coscienza ecologica e una maggiore attenzione e rispetto delle regole, per la tutela del mondo e delle sue risorse.
Il bambino si impegnerà nell’ideazione e costruzione di oggetti con l’uso di materiali provenienti dalla raccolta differenziata dei “rifiuti”. Faremo uso di plastica, carta, cartone, alluminio e vetro. Nei materiali di scarto possono nascondersi beni preziosi e se impariamo a educare il nostro sguardo a guardarli in maniera originale, divergente dal solito, possiamo esprimere, attraverso di essi la creatività, progettando e realizzando prodotti nati da materiali altrimenti destinati ad essere buttati via.
Sensibilizzare i bambini ad acquisire un atteggiamento di responsabilità e rispetto verso l’ambiente naturale significa renderli consapevoli del valore del recupero e del riciclo. Tale percorso risulta centrale ed essenziale perché aiuta ciascun bambino a diventare cittadino consapevole oggi della necessità della salvaguardia dell’ambiente.
La scuola dell’infanzia in tale senso costituisce un ambiente privilegiato per sviluppare una buona competenza di cittadinanza.

Insegnare Religione cattolica nella scuola dell’Infanzia significa far aprire il bambino ad un mondo ricco di opportunità di crescita, di dialogo e di scoperta.
L’ora di religione cattolica è una preziosa opportunità culturale e educativa perché aiuta i bambini a scoprire le radici della nostra storia ed identità. Le attività offrono occasioni per lo sviluppo integrale della personalità dei bambini, valorizzano la dimensione religiosa, promuovono la riflessione sul loro patrimonio di esperienza e contribuiscono a rispondere alle grandi domande di significato e di senso che portano nel cuore.

Nello stile delle scuole cattoliche salesiane, nei tempi di preparazione al Natale e alla Pasqua, verrà proposto alle famiglie un Cammino Formativo Salesiano e un momento di preghiera, secondo il progetto stabilito dal collegio docenti.